Frittata di zucchine al forno: ingredienti preparazione e consigli

La frittata di zucchine al forno è un piatto che richiede pochi ingredienti e solo alcuni semplici passaggi per la sua preparazione. Genuina e molto versatile, ottima sia come secondo che come piatto unico, questa deliziosa frittata è ricca di gusto ma più digeribile e meno calorica di una frittata tradizionale, essendo cotta al forno. Di seguito, la ricetta con gli ingredienti necessari e le modalità di preparazione.

Difficoltà: molto bassa
Costo degli ingredienti: basso
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Porzioni: 4

Frittata di zucchine al forno ingredienti e preparazione

La semplicità del procedimento con cui prepararla e il risultato garantito, vi faranno amare questa ricetta. La cottura al forno, poi, è il suo valore aggiunto: a differenza della frittata in padella, infatti, la sua preparazione richiede poco condimento, quindi, pur contenendo molte uova, risulterà più leggera; in più, non sarà necessario girarla (rischiando di romperla), per completare la cottura.

Gli ingredienti, inoltre, sono davvero pochi e facilissimi da reperire, quindi è anche una ricetta economica e pratica, che è possibile preparare velocemente, ad esempio per una cena improvvisata.

Adatta anche ai vegetariani, ma gradita davvero a tutti, è possibile arricchirla aggiungendo altri ingredienti a piacere. L’aggiunta di altri ingredienti a seconda del gusto, o per adattarla al tono complessivo di una cena a tema, è sempre possibile, perché la base di questa frittata ha un carattere abbastanza neutro. E’ chiaro che, in tal caso, il suo costo complessivo salirà un po’, ma ne varrà comunque la pena perché il prodotto finale sarà sempre ottimo.

Ingredienti per 4 persone

  • 6 uova grandi (o 8 medie)
  • 400 g di zucchine verdi
  • ½ cipolla
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • un ciuffetto di prezzemolo fresco
  • un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Scegliete zucchine fresche che abbiano un bel colore verde acceso: la consistenza data dalla freschezza delle zucchine, assicurerà un risultato equilibratamente umido e compatto. Potete decidere quale formaggio grattugiato utilizzare, variandolo a seconda del vostro gradimento: per questa ricetta è ideale il formaggio grana, saporito ma dal gusto delicato.

Ottimo, comunque, anche il parmigiano reggiano, leggermente più salato, oppure l’emmental o la fontina che daranno alla frittata, se consumata ancora tiepida, un effetto filante molto appetitoso.

Importante anche il taglio uniforme delle zucchine, per assicurare una cottura omogenea. Anche se per realizzare questa ricetta vi serviranno pochi utensili, preparate sul vostro piano di lavoro tutto ciò che vi serve, compreso un coltello ben affilato.Utensili:

  • tagliere
  • coltellino da verdure
  • forchetta o frusta a mano
  • teglia (dal diametro di 26 cm)
  • carta da forno
  • forno, fornetto statico, ventilato

Preparazione della frittata di zucchine al forno

Accendete il forno e portatelo a temperatura: 180° se statico, 170° se ventilato. Nel frattempo, lavate le zucchine, asciugatele con cura utilizzando della carta da cucina, spuntatele e tagliatele a rondelle dello spessore di circa 7-8 mm, quindi aggiungete un pizzico di sale e fatele riposare all’interno di un colapasta per circa dieci minuti. In questo modo perderanno parte dell’acqua che contengono e la frittata cuocerà meglio e non rischierà di risultare troppo umida.

Trascorso questo breve lasso di tempo, eliminate l’acqua eventualmente rilasciata dalle zucchine e trasferitele in una ciotola. Tagliate la cipolla molto finemente e unitela alle zucchine. In un’altra ciotola rompete le uova, sbattetele energicamente con una forchetta o una frusta a mano, aggiungete il sale, il formaggio grattugiato, la cipolla e quindi le zucchine, mescolando delicatamente per amalgamare il tutto. Infine, unite un cucchiaio d’olio, il pepe e il prezzemolo finemente tritato.

Versate questo composto in una teglia del diametro di 26 cm rivestita con carta da forno; se necessario, livellatelo in superficie e mettetelo in forno, lasciandolo cuocere per circa 15 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornate la frittata e lasciatela riposare per qualche minuto. Trasferitela, quindi, su un piatto da portata o su un vassoio rotondo e servitela.

Varianti e qualche consiglio

Questa deliziosa frittata di zucchine al forno può essere consumata calda, tiepida o anche fredda. Ottima per una cena dell’ultimo minuto, va molto bene anche come secondo piatto light all’interno di un pranzo completo. Poiché è possibile preparala con largo anticipo, è ideale anche da portare ad un pic nic primaverile al parco, o d’estate per una giornata in spiaggia, oppure in ufficio, per un pranzo pratico e leggero.

Provate anche a tagliarla a cubetti e servitela come antipasto o come gustoso finger food in occasione di una cena in piedi o, ancora, all’interno di un buffet, accompagnata da verdure saltate o insalata fresca, a seconda delle stagioni.

A pranzo o a cena, potrete servirla come piatto unico o come secondo piatto, con contorno di insalata mista o pomodorini ciliegini conditi con olio, sale e origano. Ma si accompagna bene anche a una porzione di formaggio fresco o a crostini spalmati di gorgonzola dolce o piccante.

Se volete realizzare un effetto scenografico e appetitoso (e non avete amici vegetariani a cena…), servitela accanto ad un tagliere di salumi e formaggi misti, possibilmente sapidi e particolari, come il pecorino al pistacchio di Bronte o come il primo sale con pomodorini secchi.

Se desiderate che abbia un sapore ancora più deciso, unite alla preparazione di base alcuni dadini di prosciutto cotto o speck o pancetta affumicata, oppure aggiungete al composto un formaggio leggermente piccante, come il provolone, o pepato, come il pecorino. Potete anche profumarla con qualche fogliolina di menta, basilico fresco o timo. Se amate i sapori esotici, una spezia come la curcuma si accompagnerà perfettamente al sapore delicato delle zucchine, esaltandolo.

Conservazione

Potrete conservare questa frittata in frigo, all’interno di un contenitore a chiusura ermetica, per 1 o 2 giorni. E, trattandosi di una preparazione che utilizza solo ingredienti freschi, potrete anche congelarla: dopo averla fatta raffreddare completamente, dividetela in monoporzioni e riponetela chiusa dentro appositi sacchetti da freezer.

Lascia un commento