miglior piano cottura ad induzione

Miglior piano cottura ad induzione: Guida all’acquisto con foto e prezzi

Il piano cottura ad induzione da non confondere con il piano cottura elettrico sta lentamente sostituendo il comune fornello con fiamme vive. È composto da un top realizzato in vetroceramica e da bobine interne che funzionano ad energia elettrica. Quest’ultime generano delle onde elettromagnetiche che colpiscono direttamente i tegami appoggiati sulla superficie e producono il calore necessario per la cottura del cibo. Il vantaggio principale del piano di cottura ad induzione è che non c’è dispersione di calore, ma è necessario che le pentole abbiano un fondo piatto fatto di ferro. Alcune preparazioni, invece, hanno bisogno della fiamma viva, come le riduzioni alcoliche: in questo caso il piano cottura a induzione non va bene. Ma andiamo a scoprire, in questa guida all’acquisto al miglior piano cottura induzione, tutti i pro e i contro di questo nuovo metodo per preparare il cibo.

Bestseller No. 1
Bosch Serie 4 PUE611BB1E piano cottura Nero Incasso Piano cottura a induzione Zoneless
  • TouchSelect: permette di regolare facilmente la zona di cottura desiderata attraverso i controlli + e -. A voi toccherà solo scegliere il livello di potenza
Bestseller No. 2
Piastra ad induzione,Amzchef piano Cottura a induzione elettrica con superficie in vetro cristallo...
  • 【Corpo portatile ultrasottile e pannello alla moda】 La cucina a induzione ha un design elegante che sarà una decorazione per la cucina. Sensibile al tatto e semplice operazione con superficie in...
OffertaBestseller No. 3
NOXTON Piano Cottura induzione 4 fuochi Elettrico 60 cm con sensore Touch Control
  • 【Protezione di sicurezza multipla】: blocco sicuro per bambini, chiave timer, indicatore di riscaldatore residuo, bordi rotondi senza angoli acuti, CE&GS Approvato, sicuro e facile da usare....
OffertaBestseller No. 4
Piastra a Induzione Amzchef, Doppia Piano Cottura a Induzione con Controllo Indipendente, 10 Livelli...
  • 🍣【Look alla moda e facile da riporre】 Con bordo argentato e superficie in cristallo nero lucido, la piastra ad induzione portatile Amzchef si adatta perfettamente alla decorazione della tua...
Bestseller No. 5
Piano cottura a induzione 59cm (autosufficiente, 6kW, 15 gradini, 4 zone, senza cornice, touch,...
  • COMANDO TATTILE: Con la intuitiva TouchSelect-comando sensoriale potrà usare l'apparecchio svelto e facilmente con diverse intensità e per tutti i programmi.

Perchè scegliere un piano cottura ad induzione

Vantaggi

Sono sempre più numerose le persone che scelgono la piastra ad induzione per preparare il cibo, i vantaggi principali sono:

  • risparmio dei consumi e dell’energia;
  • semplicità di pulizia e manutenzione;
  • sicurezza;
  • resa estetica molto piacevole.

Il design

La resa estetica è importante e chi è indirizzato verso una cucina moderna, tecnologica e funzionale, sicuramente amerà il piano induzione, dal finish liscio e brillante.
La bellezza della superficie è coniugata con la funzionalità, infatti spesso viene integrata la ventilazione, soprattutto in quelle cucine contenute che non hanno spazio per la cappa superiore che pende dall’alto.

Tutti i vapori, i fumi, gli odori e le particelle vengono immediatamente aspirati dal top ad induzione, quindi non si disperdono nell’aria e non c’è bisogno di aerare l’ambiente e aprire la finestra. Un vantaggio, sicuramente in inverno e in un ambiente open space che coinvolge la zona giorno, spesso anche quella notte nelle cellule abitative ristrette.
Molte persone, invece, preferiscono quella rusticità tipica dei fornelli in ghisa e degli odori che si propagano lungo la cucina tradizionale, quella padronale della nonna.

Sicurezza

Non c’è alcun pericolo di fughe di gas, proprio perché viene utilizzata l’energia elettrica; inoltre, non c’è rischio di scottarsi e di ustionarsi, dato che il top in vetroceramica rimane sempre freddo. Un bel vantaggio quando in casa ci sono bambini piccoli o persone distratte.

Vogliamo ricordare che il piano cottura elettrico a induzione ha uno speciale sensore che riconosce quando ci sono appoggiate pentole e padelle, in caso contrario non si accende; si blocca automaticamente in caso di sovraccarico elettrico e di fuoriuscite di liquidi (ad esempio quando si dimentica il latte sul fuoco).

Facile da pulire

Dato che non ci sono fuoriuscite di liquidi, non si deve combattere contro incrostazioni e vapori ma basterà utilizzare un panno umido.
Se la superficie appare più sporca del dovuto basta usare un comune detergente per piatti, avendo cura di risciacquare e asciugare bene, o un prodotto specifico per il vetroceramica, più delicato e neutro.

Risparmio energetico

Anche se può sembrare un paradosso, perché funziona ad energia elettrica, un piano cottura a induzione assicura un buon risparmio di consumi perché il calore è incanalato direttamente sotto il tegame, senza alcuna dispersione. Inoltre, non funziona se non ci sono tegami appoggiati e non si rischia di dimenticarlo acceso.

La piastra ad induzione ha il vantaggio che il calore colpisce direttamente la pentola e il cibo si cucina più in fretta. Le tempistiche sono accelerate anche da particolari potenziatori che isolano l’energia solo su un fuoco, a patto che gli altri rimangano liberi. Questo è molto utile, ad esempio, quando si ha fretta di far bollire l’acqua per la pasta mentre il sugo è già caldo nel tegame.
Esistono anche dei display che monitorano il consumo di energia, in modo da limitarli se non necessaria.

Quanto costa un piano di cottura ad induzione?

Un piano cottura a induzione costa di più di quello tradizionale a gas. I piano cottura prezzi base partono da 200 euro per 4 piastre, ma alcuni modelli top di gamma e high tech possono costare anche 1000 euro. La fascia media di una buona piastra a conduzione varia dai 500 ai 600 euro.

In caso di ristrutturazione della cucina si può approfittare degli incentivi e dei finanziamenti di alcuni Bonus per il risparmio energetico, come la detrazione Irpef del 50% su elettrodomestici di classe energetica A+. Questo è valido anche nel caso di installazione di pannelli fotovoltaici, orizzontali e verticali, e pale eoliche.

5 piani cottura a induzione migliori sul mercato

  • Piano di cottura ad induzione KKT KOLBE

Piano di cottura ad induzione KKT KOLBE

Dotato di sensore tattile, è veloce, automatico e intuitivo; le dimensioni compatte lo rendono un piano cottura induzione adatto per le cucine dalle piccole metrature. Semplicemente passando un dito sul sensore inferiore è possibile cambiare con un tocco funzioni e programmi. La piastra senza cornice ad induzione ha una resa estetica particolarmente minimal chic.

Piano di cottura elettrico 59cm (autosufficiente, 6,6kW, 15 gradini, 4 zone, senza cornice, doppia...
  • COMANDO TATTILE: Con la intuitiva TouchSelect-comando sensoriale potrà usare l'apparecchio svelto e facilmente con diverse intensità e per tutti i programmi.
  • Piano cottura a induzione KF5900IND – KKT KOLBE

Piano cottura a induzione dotato di comando tattile soft-touch, con design panoramico che permette di avere sott’occhio tutte le funzioni e le preparazioni. È programmato di ben 15 intensità per ogni tipo di cottura, più il timer per avere tutto sotto controllo. Anche in questo modello non è presente la cornice ma la piastra è freestanding, con un look moderno e accattivante, di tipo industriale.

Piano cottura a induzione 59cm (autosufficiente, 6kW, 15 gradini, 4 zone, senza cornice, touch,...
  • COMANDO TATTILE: Con la intuitiva TouchSelect-comando sensoriale potrà usare l'apparecchio svelto e facilmente con diverse intensità e per tutti i programmi.
  • Piano cottura Bosch Serie 4

Il piano cottura ad induzione Bosh è dotato di sensore touch screen e potenziatore Power Boost per cucinare in modo più rapido e isolare le piastre a seconda di una particolare tempistica. Si tratta di una piastra a induzione da incasso ideale per una cucina contemporanea e raffinata, anche qui proposta nella linea minimale senza cornice.
L’elettrodomestico è accessoriato anche di timer contaminuti per monitorare in modo ottimale la preparazione di prelibate ricette.

Bosch Serie 4 PUE611BB1E piano cottura Nero Incasso Piano cottura a induzione Zoneless
  • TouchSelect: permette di regolare facilmente la zona di cottura desiderata attraverso i controlli + e -. A voi toccherà solo scegliere il livello di potenza
  • Gionien Piani Cottura a induzione GIB464SC

Il piano elettrico a induzione incorporato, 4 piastre, dotato di funzione blocco bambini, timer di spegnimento automatico e sensore di calore residuo.
Queste caratteristiche sono l’ideale per una famiglia con figli piccoli e con persone anziane. La classe energetica è A+.

GIONIEN Piani Cottura a induzione, Piano Cottura Elettrico Incorporato da 60 cm, Piano Cottura a 4...
  • [Sicurezza per te e le tue famiglie] - Questo piano cottura è dotato di alcune fantastiche funzioni di sicurezza come un blocco bambini, un indicatore di calore residuo e uno spegnimento automatico...
  • Hisense I6421C

La piastra a induzione a 4 piastre è dotata di timer spegnimento e sensore che evita la fuoriuscita di liquidi, più il power booster per velocizzare l’ebollizione dell’acqua.
Un articolo molto interessante, dal design a filo, l’ideale per una cucina moderna ed elegante.

Lascia un commento